Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | chiudi

Il Terremoto, rischio assicurabile ma nessuno lo sa

sabato, 16 settembre 2017
L'assicurazione terremoto è quella protezione che in caso di catastrofe naturale tutela il cittadino dai danni provocati dal sisma. Il recente terremoto di Ischia è arrivato in tv come un fulmine a ciel sereno e come ogni calamità di madre natura ci ha ricordato con imponenza la fragilità di un territorio ad elevato rischio sismico. Ma perché assicurarsi? Facciamo un passo indietro per comprendere bene qual è il quadro dell'Italia in materia di assicurazione rischio sismico.

L'Italia: il territorio fragile che non sa che il rischio è assicurabile
Nonostante il Bel Paese sia in gran parte a rischio terremoto al popolo italiano manca un'adeguata cultura assicurativa. Di fatto, in base al loro grado di sismicità, i comuni dello stivale sono suddivisi in quattro classi di rischio. Dati importanti, che dovrebbero farci riflettere su quale sia in Italia lo stato dell'arte sugli investimenti in termini di protezione contro i danni. Benché infatti la possibilità di stipulare un'assicurazione terremoto sia concreta, così come il rischio crollo, sono in pochi coloro che ne conoscono le potenzialità e ancor meno l'esistenza. Non a caso il 98% delle abitazioni del Bel Paese non gode di una protezione garanzia contro il sisma.
Ma come funzionano le polizze contro i sismi?

Assicurazioni anti-sisma
Le assicurazioni terremoto sono sovente legate alla firma di un'assicurazione sulla casa o di un'assicurazione condominio e sono polizze a carattere modulare. I loro costi cambiano in base al valore dell'edificio e alle sue caratteristiche, come pure in base al luogo in cui l'immobile è ubicato. I numerosi prodotti proposti dalle compagnie assicurative, apparentemente tutti molto simili, sono in realtà ricchi di dettagli in grado di fare la differenza.
Pertanto, prima di firmare qualsiasi contratto è doveroso controllare le limitazioni e le esclusioni della copertura, come pure le franchigie e i massimali.

Esiste anche un'assicurazione terremoto autonoma che offre al cittadino la possibilità di sottoscrivere una polizza indipendentemente da altre eventuali assicurazioni sull'abitazione. Questa garanzia è in grado di coprire una vasta gamma di danni causati dagli eventi sismici.

Assicurazione terremoto autonoma
L'assicurazione terremoto copre i danni materiali e diretti all'edificio: è previsto un rimborso sia per la ricostruzione del fabbricato, ovvero per un nuovo acquisto immobiliare, sia la messa a nuovo dell'edificio. Per di più, possono aggiungersi la garanzia a copertura del danneggiamento del contenuto dell'edificio e il risarcimento per i danni alle persone.
Ancora, con l'assicurazione terremoto è possibile godere di garanzie aggiuntive inerenti i danni indiretti. Tra questi l'indennizzo per le spese di demolizione, per le spese di sgombero, per quelle di trasporto, per le spese che riguardano lo smaltimento del materiale, le uscite per il riposizionamento e il deposito beni contenuti nell'edificio, il risarcimento per gli esborsi riguardanti il pernottamento nonché, qualora si fosse in possesso di un immobile locato, il rimborso degli affitti non percepiti. I costi della polizza, secondo le stime eseguite dall'Associazione Nazionale per le Imprese Assicuratrici, si aggirano intorno ai 75 e ai 100 euro all'anno per un appartamento di medie dimensioni.

Un'assicurazione volontaria
Allo stato attuale la stipula di polizze anti-sisma è ancora una scelta volontaria. Era il 2012 quando l'allora Governo Monti, dopo il sisma che colpì l'Emilia, ritirò la proposta di legge che avrebbe dovuto rendere obbligatoria per gli immobili privati l'assicurazione terremoto. Questo perché, secondo il Governo, la stipula obbligatoria di un'assicurazione sarebbe stata per molte famiglie una spesa gravosa. Ad ogni modo, dopo ogni sisma ritorna alla ribalta il tema assicurazioni. È stato così anche l'anno scorso, quando dopo il terremoto che ha martoriato il centro Italia si è riaperto il dibattito sull'obbligatorietà della polizza, che ha visto un secco no da parte del Governo, il quale giustificava il suo rifiuto affermando che un'assicurazione obbligatoria sarebbe stata percepita dai come una tassa da pagare, ragion per cui si è preferito puntare su un nuovo bonus fiscale che invogliasse i cittadini a sottoscrivere l'assicurazione. Ovviamente, in un Paese con un’irrisoria conoscenza in materia di assicurazione del rischio, l'escamotage non ha attecchito. A oggi sono ancora solamente il 2% i cittadini che hanno assicurato la propria abitazione dal rischio terremoto. I risultati sono chiari: li possiamo vedere osservando i filmati del recente terremoto di Ischia.

Con Esedra la copertura assicurativa terremoto che fa per te
Con Esedra broker avrai la copertura assicurativa che fa per te. Il broker è infatti un punto di riferimento nell'intermediazione assicurativa, sempre in grado di fornire alla sua clientela un servizio efficiente e efficace in tutti i rami assicurativi.
L'intermediario, da sempre impegnato a sostenere attivamente la diffusione delle polizze contro i sismi, grazie a un importante accordo stipulato con una primaria compagnia assicurativa inglese, in Italia è l'unico in grado di garantirti il 100% di copertura sul valore assicurato.
Dall'incontro con Esedra scoprirai una realtà di professionisti altamente specializzati e in grado di stare vicino alla propria clientela: il broker individua sempre per ogni cliente le migliori soluzioni possibili per i propri clienti.
Grazie a una proposta assicurativa altamente innovativa contro il sisma, Esedra broker ti darà l'opportunità di concentrarti solo ed esclusivamente sulla tua ripresa ad una vita normale.
Per avere un quadro completo e chiaro dei vantaggi offerti dall'assicurazione terremoto proposta dal broker, potrai chiarirti le idee fissando una consulenza con un professionista del team a titolo totalmente gratuito, richiedendo un contatto al seguente link:

www.assicurazioniterremoto.it/preventivo.php?pagW2&lRichiedi+informazioni

Una volta che la tua richiesta di informazioni sarà pervenuta, verrai contattato nel giro di 24 ore direttamente da un professionista del team. 

Aggiungi al tuo calendario   2017-09-16 2017-09-16 38 Il Terremoto, rischio assicurabile ma nessuno lo sa L'assicurazione terremoto è quella protezione che in caso di catastrofe naturale tutela il cittadino dai danni provocati dal sisma. Il recente terremoto di Ischia è arrivato in tv come un fulmine a ciel sereno e come ogni calamità di madre natura ci ha ricordato con imponenza la fragilità di un territorio ad elevato rischio sismico. Ma perché assicurarsi? Facciamo un passo indietro per comprendere bene qual è il quadro dell'Italia in materia di assicurazione rischio sismico.L'Italia: il territorio fragile che non sa che il rischio è assicurabileNonostante il Bel Paese sia in gran parte a rischio terremoto al popolo italiano manca un'adeguata cultura assicurativa. Di fatto, in base al loro grado di sismicità, i comuni dello stivale sono suddivisi in quattro classi di rischio. Dati importanti, che dovrebbero farci riflettere su quale sia in Italia lo stato dell'arte sugli investimenti in termini di protezione contro i danni. Benché infatti la possibilità di stipulare un'assicurazione terremoto sia concreta, così come il rischio crollo, sono in pochi coloro che ne conoscono le potenzialità e ancor meno l'esistenza. Non a caso il 98% delle abitazioni del Bel Paese non gode di una protezione garanzia contro il sisma. Ma come funzionano le polizze contro i sismi?Assicurazioni anti-sismaLe assicurazioni terremoto sono sovente legate alla firma di un'assicurazione sulla casa o di un'assicurazione condominio e sono polizze a carattere modulare. I loro costi cambiano in base al valore dell'edificio e alle sue caratteristiche, come pure in base al luogo in cui l'immobile è ubicato. I numerosi prodotti proposti dalle compagnie assicurative, apparentemente tutti molto simili, sono in realtà ricchi di dettagli in grado di fare la differenza.Pertanto, prima di firmare qualsiasi contratto è doveroso controllare le limitazioni e le esclusioni della copertura, come pure le franchigie e i massimali.Esiste anche un'assicurazione terremoto autonoma che offre al cittadino la possibilità di sottoscrivere una polizza indipendentemente da altre eventuali assicurazioni sull'abitazione. Questa garanzia è in grado di coprire una vasta gamma di danni causati dagli eventi sismici. Assicurazione terremoto autonomaL'assicurazione terremoto copre i danni materiali e diretti all'edificio: è previsto un rimborso sia per la ricostruzione del fabbricato, ovvero per un nuovo acquisto immobiliare, sia la messa a nuovo dell'edificio. Per di più, possono aggiungersi la garanzia a copertura del danneggiamento del contenuto dell'edificio e il risarcimento per i danni alle persone. Ancora, con l'assicurazione terremoto è possibile godere di garanzie aggiuntive inerenti i danni indiretti. Tra questi l'indennizzo per le spese di demolizione, per le spese di sgombero, per quelle di trasporto, per le spese che riguardano lo smaltimento del materiale, le uscite per il riposizionamento e il deposito beni contenuti nell'edificio, il risarcimento per gli esborsi riguardanti il pernottamento nonché, qualora si fosse in possesso di un immobile locato, il rimborso degli affitti non percepiti. I costi della polizza, secondo le stime eseguite dall'Associazione Nazionale per le Imprese Assicuratrici, si aggirano intorno ai 75 e ai 100 euro all'anno per un appartamento di medie dimensioni. Un'assicurazione volontariaAllo stato attuale la stipula di polizze anti-sisma è ancora una scelta volontaria. Era il 2012 quando l'allora Governo Monti, dopo il sisma che colpì l'Emilia, ritirò la proposta di legge che avrebbe dovuto rendere obbligatoria per gli immobili privati l'assicurazione terremoto. Questo perché, secondo il Governo, la stipula obbligatoria di un'assicurazione sarebbe stata per molte famiglie una spesa gravosa. Ad ogni modo, dopo ogni sisma ritorna alla ribalta il tema assicurazioni. È stato così anche l'anno scorso, quando dopo il terremoto che ha martoriato il centro Italia si è riaperto il dibattito sull'obbligatorietà della polizza, che ha visto un secco no da parte del Governo, il quale giustificava il suo rifiuto affermando che un'assicurazione obbligatoria sarebbe stata percepita dai come una tassa da pagare, ragion per cui si è preferito puntare su un nuovo bonus fiscale che invogliasse i cittadini a sottoscrivere l'assicurazione. Ovviamente, in un Paese con un’irrisoria conoscenza in materia di assicurazione del rischio, l'escamotage non ha attecchito. A oggi sono ancora solamente il 2% i cittadini che hanno assicurato la propria abitazione dal rischio terremoto. I risultati sono chiari: li possiamo vedere osservando i filmati del recente terremoto di Ischia.Con Esedra la copertura assicurativa terremoto che fa per teCon Esedra broker avrai la copertura assicurativa che fa per te. Il broker è infatti un punto di riferimento nell'intermediazione assicurativa, sempre in grado di fornire alla sua clientela un servizio efficiente e efficace in tutti i rami assicurativi. L'intermediario, da sempre impegnato a sostenere attivamente la diffusione delle polizze contro i sismi, grazie a un importante accordo stipulato con una primaria compagnia assicurativa inglese, in Italia è l'unico in grado di garantirti il 100% di copertura sul valore assicurato. Dall'incontro con Esedra scoprirai una realtà di professionisti altamente specializzati e in grado di stare vicino alla propria clientela: il broker individua sempre per ogni cliente le migliori soluzioni possibili per i propri clienti.Grazie a una proposta assicurativa altamente innovativa contro il sisma, Esedra broker ti darà l'opportunità di concentrarti solo ed esclusivamente sulla tua ripresa ad una vita normale.Per avere un quadro completo e chiaro dei vantaggi offerti dall'assicurazione terremoto proposta dal broker, potrai chiarirti le idee fissando una consulenza con un professionista del team a titolo totalmente gratuito, richiedendo un contatto al seguente link:www.assicurazioniterremoto.it/preventivo.php?pagW2&lRichiedi+informazioniUna volta che la tua richiesta di informazioni sarà pervenuta, verrai contattato nel giro di 24 ore direttamente da un professionista del team.  Location of the event Esedra Broker info@vipsrl.com false DD/MM/YYYY

Condividi questa pagina